Andrea Mastrovito, grande opera per il Foyer Catholique Européen

Andrea Mastrovito, grande opera per il Foyer Catholique Européen

Milano, 17 nov. (askanews) – Lo scorso 11 novembre si è inaugurata la sede rinnovata del Foyer Catholique Européen, a meno di un chilometro di distanza dal Parlamento Europeo di Bruxelles, la cui cappella è stata interamente decorata dall’artista bergamasco Andrea Mastrovito con GV 14:16-17, un’opera divisa in un ciclo di dieci grandi tarsie lignee.

Il Foyer Catholique Européen è un’organizzazione no-profit nata nel 1963, una associazione di laici interamente finanziata dai suoi membri. Il Foyer nasce con l’obiettivo di essere un centro di incontro, di riflessione, di formazione e di azione al servizio di una comunità cattolica europea. Questo luogo doveva inizialmente accogliere le diverse lingue della spiritualità che si trovavano a Bruxelles, vivendo insieme momenti di religione attraverso la lingua veicolare del francese. Da allora tantissime cose sono cambiate, dall’allargamento dell’Unione Europea a un rapido rinnovo della società. Il cambiamento ha coinvolto anche Bruxelles, una città con diciannove comuni, due lingue ufficiali e almeno altre ventitré parlate, capitale di un paese spesso definito frammentato, identificata come il centro di un’Europa variamente unita, che si presenta come un panorama difficile da decifrare fra lingue e culture, storie e colori, religioni e tradizioni.

In questo clima si è originata l’idea di questa grande opera permanente nell’edificio di recente ristrutturazione appena riaperto al pubblico. Andrea Mastrovito, straordinario disegnatore e protagonista consapevole della scena contemporanea, ha accolto la sfida, creando una commistione tra l’altezza del tema e la sua caratteristica stratificazione culturale che ha profonde radici personali. Per la cappella del Foyer Catholique di Bruxelles l’artista ha infatti realizzato GV 14:16-17, un’opera divisa in un grande ciclo di dieci tarsie che ne ricoprono interamente le pareti.

L’artista bergamasco ha decorato la cappella a Bruxelles

{authorlink}https://www.askanews.it/cultura/2022/11/17/andrea-mastrovito-grande-opera-per-il-foyer-catholique-europ%c3%a9en-pn_20221117_00213/http://rss.askanews.it/rss/studionews/topnews.xmlAskanews

Agenzia di Stampa Multimediale Askanews – Notizie dall’Italia e dal Mondo

https://www.askanews.it/logo_askanews_small.pnghttps://www.google.com/s2/favicons?domain=https%3A%2F%2Fwww.askanews.it%2Fhttps://www.google.com/s2/favicons?domain=https%3A%2F%2Fwww.askanews.it%2FSeconda Prova1104Novembre 18, 20223:04 amAndrea Mastrovito, grande opera per il Foyer Catholique Européen

Milano, 17 nov. (askanews) – Lo scorso 11 novembre si è inaugurata la sede rinnovata del Foyer Catholique Européen, a meno di un chilometro di distanza dal Parlamento Europeo di Bruxelles, la cui cappella è stata interamente decorata dall’artista bergamasco Andrea Mastrovito con GV 14:16-17, un’opera divisa in un ciclo di dieci grandi tarsie lignee.

Il Foyer Catholique Européen è un’organizzazione no-profit nata nel 1963, una associazione di laici interamente finanziata dai suoi membri. Il Foyer nasce con l’obiettivo di essere un centro di incontro, di riflessione, di formazione e di azione al servizio di una comunità cattolica europea. Questo luogo doveva inizialmente accogliere le diverse lingue della spiritualità che si trovavano a Bruxelles, vivendo insieme momenti di religione attraverso la lingua veicolare del francese. Da allora tantissime cose sono cambiate, dall’allargamento dell’Unione Europea a un rapido rinnovo della società. Il cambiamento ha coinvolto anche Bruxelles, una città con diciannove comuni, due lingue ufficiali e almeno altre ventitré parlate, capitale di un paese spesso definito frammentato, identificata come il centro di un’Europa variamente unita, che si presenta come un panorama difficile da decifrare fra lingue e culture, storie e colori, religioni e tradizioni.

In questo clima si è originata l’idea di questa grande opera permanente nell’edificio di recente ristrutturazione appena riaperto al pubblico. Andrea Mastrovito, straordinario disegnatore e protagonista consapevole della scena contemporanea, ha accolto la sfida, creando una commistione tra l’altezza del tema e la sua caratteristica stratificazione culturale che ha profonde radici personali. Per la cappella del Foyer Catholique di Bruxelles l’artista ha infatti realizzato GV 14:16-17, un’opera divisa in un grande ciclo di dieci tarsie che ne ricoprono interamente le pareti.

L’artista bergamasco ha decorato la cappella a Bruxelles

Powered by WPeMatico

Studio News

l'informazione corre lungo la rete

Agenzia di Stampa Telematica - Direttore Responsabile: Patrizia Barsotti
__________________________________________________________

licenze creative di StudioNews – Studio Media Communication srls
Sede Legale: Via Siria, 24 - 00179 - Roma (RM)
P.IVA: 13361321006

Iscrizione Tribunale: 4/2022 del Registro Stampa in data 18 Gennaio 2022

Media Partners
Seguici sui social
Privacy e Cookie
StudioNews

© Studio Media Communication - Tutti i diritti sono riservati - Media Partner: 321 e ViaVai TV