Musica, premio internazionale Antonio Mormone dedicato al violino

Musica, premio internazionale Antonio Mormone dedicato al violinoMilano, 19 apr. (askanews) – Prende il via la seconda edizione del premio internazionale musicale dedicato alla memoria di Antonio Mormone. Il riconoscimento è organizzato dalla Fondazione La Società dei Concerti di Milano e mira a promuovere e valorizzare i giovani artisti in grado di intraprendere una carriera concertistica a livello internazionale. Il premio dedicato al violino, con inizio quest’anno e termine a giugno 2025, quando verrà proclamato il vincitore, ha tra i suoi promotori il Mic, la Regione Lombardia, il Comune di Milano e l’American Chamber of Commerce in Italy, oltre alla collaborazione del Teatro la Scala e del Conservatorio Verdi di Milano.

A questa edizione del premio dedicata al violino, le cui iscrizioni possono avvenire esclusivamente online sul sito del Premio www.antoniomormone.org a partire dal 20 aprile fino al 1 dicembre 2023, sono ammessi violinisti che alla data di chiusura iscrizioni abbiano già raggiunto i 16 anni di età e che alla data del 22 giugno 2025 (ultima prova finale) non abbiano ancora raggiunto i 29 anni. (regolamento integrale sul sito). Tra le peculiarità del premio c’è quella di evitare il “solito programma da concorso” ma lasciare un ampio margine di libertà ai concorrenti nella convinzione che un grande musicista si esprime non solo suonando ma anche attraverso la scelta dei propri programmi da concerto. II 15 aprile 2025 saranno resi noti i nomi dei tre finalisti che il 19 giugno si esibiranno con il violino Carlo Ferdinando Landolfi del 1757, facente parte della collezione di strumenti storici del Conservatorio “G.Verdi” di Milano. Appuntamento per il gran finale con la proclamazione del vincitore il 22 giugno 2025 al Teatro la Scala con la partecipazione dell’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala. Il vincitore si aggiudicherà un premio di 30.000 euro, la registrazione discografica di un album per l’etichetta Universal, tre anni di segretariato artistico coordinato dalla Fondazione La Società dei Concerti e un ricco calendario di ingaggi in Italia e all’estero. È inoltre previsto un premio di 5.000 euro per gli altri due finalisti.

“È una bellissima realtà, un bellissimo concorso che viene realizzato in memoria di una persona che fu grande amante della musica e grande talent scout, andava veramente ad aiutare i giovani talenti, il giovani migliori musicisti nel mondo. È un’iniziativa che, secondo me, è particolarmente importante sul nostro territorio per la storia, la tradizione, la capacità che il nostro territorio ha sempre dimostrato in campo musicale ma soprattutto per il grande apprezzamento che la nostra gente ha per la musica” ha commentato il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, durante la presentazione a Palazzo Marino. Il premio, ha aggiunto il sindaco di Milano Giuseppe Sala “offre a giovani talenti di tutto il mondo significative opportunità di visibilità e lavoro nella musica classica. Una valorizzazione concreta delle capacità dei nuovi artisti che riflette lo spirito ambrosiano di un premio progettato e organizzato a Milano. Giunto alla sua seconda edizione, il Piam, unico al mondo, rafforza l’offerta culturale della nostra città. Il ricco calendario dei concerti, diffuso in diversi quartieri di Milano, mira a far germogliare la passione per la musica classica tra le giovani generazioni, rendendo la nostra città sempre più una fucina di talenti”.

Studio News

l'informazione corre lungo la rete

Agenzia di Stampa Telematica - Direttore Responsabile: Patrizia Barsotti
__________________________________________________________

licenze creative di StudioNews – Studio Media Communication srls
Sede Legale: Via Siria, 24 - 00179 - Roma (RM)
P.IVA: 13361321006

Iscrizione Tribunale: 4/2022 del Registro Stampa in data 18 Gennaio 2022

Media Partners
Seguici sui social
Privacy e Cookie
StudioNews

© Studio Media Communication - Tutti i diritti sono riservati - Media Partner: AltroStile.NET