TikTok, Cina reagisce a divieto Casa Bianca

| Redazione StudioNews |

TikTok, Cina reagisce a divieto Casa BiancaRoma, 28 feb. (askanews) – La Cina considera “sbagliata” la decisione della Casa Bianca di ordinare ai dipendenti delle agenzie federali la disinstallazione dell’app TikTok, di proprietà della compagnia cinese ByteDance. Lo ha detto la portavoce del ministero degli Esteri cinese Mao Ning.
“Ci opponiamo fermamente a queste azioni sbagliate”, ha detto Mao nella quotidiana conferenza stampa. “L’Amministrazione Usa dovrebbe rispettare i principi dell’economia di mercato e della concorrenza leale, smettere di sopprimere le società e fornire un ambiente aperto, equo e non discriminatorio per le compagnie straniere negli Stati Uniti”.
E, facendo una domanda retorica, Mao ha detto: “Quanto si può sentire incerta la massima superpotenza mondiale, se ha paura dell’app preferita dai giovani?”.
La Cina, per suo conto, blocca una serie di app e piattaforme occidentali come Google, Facebook, Instagram, YouTube, WhatsApp, Skype, oltre a molti siti di testate giornalistiche occidentali. Lo stesso TikTok è presente in Cina in una versione adattata al mercato locale e denominata Douyin.

Studio News

l'informazione corre lungo la rete

Agenzia di Stampa Telematica - Direttore Responsabile: Patrizia Barsotti
__________________________________________________________

licenze creative di StudioNews – Studio Media Communication srls
Sede Legale: Via Siria, 24 - 00179 - Roma (RM)
P.IVA: 13361321006

Iscrizione Tribunale: 4/2022 del Registro Stampa in data 18 Gennaio 2022

Media Partners
Seguici sui social
Privacy e Cookie
StudioNews

© Studio Media Communication - Tutti i diritti sono riservati - Media Partner: AltroStile.NET